Sottopelle Tatoo - Piercing

Consigli e domande prima di fare un tatuaggio o un piercing

Il miglior supporto dagli specialisti dello Studio Sottopelle Tatoo e Piercing di Savigliano

studio per tatuaggi cuneo
applicazione piercing cuneo
trucco semipermanente cuneo

Lo staff dello Studio Sottopelle Tatoo e Piercing di Savigliano, vuole dedicare questa sezione per rispondere alle più diffuse domande sul mondo del body modification, cercando di dare una risposta concreta e di chiarire i tanti dubbi presenti nei ragazzi. Chiaramente chiunque può porre delle domande al personale, di ogni tipo, certo di trovare una risposta concreta che sappia orientare al meglio ogni decisione.

 

  • Quanto costa un tatuaggio?
    È impossibile avere un listino unificato, il suo costo varia in base alla complessità, alla grandezza e alla quantità dei colori da utilizzare

 

  • Le zone più dolorose dove fare il tatuaggio?
    Tutte quelle dove c’è poco spessore tra pelle e osso, quindi i gomiti, le ginocchia, il petto, la mano, le costole, la caviglia e i piedi

 

  • Fa male fare un tatuaggio?
    Non esiste una risposta possibile, dato che molto dipende dalla sensibilità della pelle di una persona e dalla posizione, dalla grandezza e dal tipo di tatuaggio

 

  • Quanto tempo serve?
    È tutto legato al tipo di disegno e alla sua complessità. Per un tatuaggio di piccole dimensioni basta mezz’ora, ma ci sono alcuni che richiedono tante ore di lavorazione

 

  • Fa più male farsi un tatuaggio in bianco e nero o colorato?
    Senza dubbio quello a colori, perché necessità di una lavorazione più lunga e dell’applicazione di diversi livelli di colore rispetto ad uno in bianco e nero.

 

  • Come posso curare al meglio il tatuaggio?
    Appena fatto deve essere protetto con uno strato di vaselina e coperto con una pellicola direttamente in studio, al fine di evitare che si depositino polvere e sporcizia. Dal giorno successivo è possibile togliere la pellicole e idratarlo con una crema lenitiva, quindi evitare il contatto con l’acqua utilizzando un abbondante strato di vaselina e tenerlo al riparo dai raggi solari.

 

  • Esistono casi di allergia ai materiali utilizzati dai tatuatori?
    Si, e per questo viene sempre fatto un test allergologico prima dell’applicazione di qualsiasi tatuaggio

 

  • Un tatuaggio può screpolarsi?
    Può essere, in fase di guarigione si possono formare delle pellicine che ne attenuino il colore

 

  • Che materiali utilizzate per disegnare un tatuaggio?
    Solo materiali monouso e sterilizzati accuratamente, assieme a colori certificati CE e testati per essere sicuri. Questo permette anche di evitare l’insorgere di malattie direttamente collegate al tatuaggio, visto che lo Studio Sottopelle è sempre sanificato al meglio.

 

  • È possibile prendere il sole dopo avere fatto un tatuaggio?
    Si ma non prima di 20 giorni, durante il quale va vietato il contatto con la luce solare, quindi almeno per un anno va utilizzata la protezione solare per proteggerlo ed evitare fastidiosi sbiadimenti.

 

  • Fare un piercingè doloroso?
    Come per i tatuaggi, il dolore varia in base al tipo di piercing e a dove viene applicato

 

  • Quanto ci vuole per guarire dopo l’applicazione di un piercing?
    Anche in questo caso dipende molto dalla scelta di piercing che si effettua, ma si può generalmente parlare di due fasi: una prima, esterna, dura da 15 a 30 giorni, e al termine non si presentano più rossori ne dolori; la guarigione interna può durare invece dai 3 ai 6 mesi e riguarda la cicatrizzazione del foro creato per il piercing.

 

  • Dove fa più male applicare piercing?
    Dove si concentrano il maggior numero di terminazioni nervose, nelle zone più sensibili al tatto e nelle zone cartilaginee, quindi setto del naso, alcune zone dell’orecchio e genitali.

 

  • È possibile essere allergici ai materiali del piercing?
    Si, si può sia essere che diventare intolleranti

 

  • Tutti possono fare un piercing?
    Quella del piercing è una scelta strettamente personale, in quanto deve adattarsi alla conformazione del corpo, e in alcuni casi alcune zone del corpo non si prestano alla foratura.

 

  • Una volta fatto si può sostituire il piercing?
    Non subito, in quanto appena fatto il piercing è costituito da materiali sterili adatti al contatto con la pelle in fase di guarigione, ed è assolutamente dannoso toglierlo prima della completa guarigione

 

  • È possibile cancellare un tatuaggio?
    No, e per questo è necessario essere estremamente convinti di volerlo fare. In alcuni casi, ma dipende dal tipo di tatuaggio, è possibile “coprirlo”, altrimenti si può ricorrere a costosi trattamenti laser che comunque non lasceranno mai la pelle allo stato di partenza.
Share by: